Implantologia Dentale

Saremo lieti di rispondere a tutte le vostre domande

La tecnica chirurgica dell’implantologia dentale

Presso lo studio dentistico Motta Jones, Rossi e Associati di Milano, pratichiamo la tecnica chirurgica dell’implantologia, attraverso la quale i nostri medici dentisti, specializzati in chiurgia dentale, sono in grado di risolvere i disagi, sia estetici che funzionali, dei pazienti che per diverse ragioni hanno perso alcuni o totalmente denti.

I risultati che garantiamo sono esteticamente e clinicamente più che soddisfacenti.

L’implantologia dentale rappresenta un grando passo in avanti nel campo dell’odontoiatria per adulti: mentre in passato i denti mancanti si sostituivano con delle protesi rimovibili (o più notoriamente dentiere), oggi, grazie alle innovative tecniche di implantologia dentale, è possibile risolvere il problema della mancanza di denti e ritrovare il proprio sorriso attraverso l’applicazione di impianti dentali osteointegrati, ossia inseriti e perfettamente integrati nell’osso mascellare o mandibolare.

Gli impianti dentali osteointegrati, rigorosamente di qualità certificata, sono delle viti sterili che vengono inserite nell’osso e in questo modo svolgono il ruolo delle radici dei denti persi. I risultati, costantemente monitorati mediante visite dentistiche periodiche ai nostri pazienti, sono duraturi nel tempo e di elevata qualità funzionale ed estetica.

Tutti i pazienti, con evidenti necessità di un intervento di implantologia dentale, che si sono affidati al nostro studio dentistico associato sono tornati, in tempi straordinariamente brevi, a masticare normalmente e a sorridere con la massima naturalezza, dimenticando qualsiasi tipo di disagio. Tratteremo di seguito alcuni aspetti dell’implantologia dentale, in particolare:

Implantologia dentale - Disegno impianto - Studio Dentistico Motta Jones Rossi & Associati - Milano Centro

L’edentulismo parziale o totale

L’implantologia dentale è una tecnica chirurgica per la riabilitazione funzionale del paziente che soffre del cosiddetto edentulismo parziale o totale: una patologia dentaria piuttosto diffusa tra le persone sopra i 65 anni di età (anche se non si esclude la presenza di questa patologia in pazienti più giovani).
L’edentulismo parziale si caratterizza per una perdita dei denti limitata e circoscritta, mentre l’edentulismo totale equivale ad una perdita dei denti completa e inarrestabile. Il disagio che scaturisce da questa difficile condizione dentale comporta una serie di complicazioni mediche a debito dell’apparato stomatognatico, conseguenze estetiche, posturali e chiaramente psicologiche.

In particolare, si riscontra nei pazienti affetti da edentulismo, conseguenze gravi per quanto riguarda attività quotidiane e semplici, quali la fonazione, la deglutizione, la masticazione, la capacità di mordere, di sbadigliare e addirittura di sorridere.

La ragione medica è un progressivo indolenzimento e atrofia dei tessuti molli del cavo orale. Le cause dell’edentulismo sono molteplici: il fattore genetico, le carie trascurate, le malattie parodontali (come ad esempio la piorrea), il tabagismo, la concomitanza di altre patologie mediche che non sono strettamente associabili al cavo orale (tra queste il diabete, le malattie cardiache, le neoplasie di vario genere, le immunodeficienze, i deficit neurologici che comportano l’assunzione di farmaci), nonché una scarsa igiene orale quotidiana che si caratterizza da sempre come la prima causa dell’insorgere di problemi ai denti.

Le tecniche di implantologia dentale

Presso lo studio dentistico Motta Jones, Rossi e Associati, interveniamo attraverso diverse tecniche di implantologia dentale, a seconda della situazione odontoiatrica del paziente:

  • La chirurgia ricostruttiva dell’osso per consentire l’implantologia;
  • La rimozione, in totale sicurezza, di vecchi impianti obsoleti e malposizionati;
  • L’implantologia su 4 impianti, che garantisce i denti fissi sull’intera arcata dentale attraverso l’inserimento appunto di 4 impianti;
  • L’implantologia a carico differito o immediato, che garantisce l’inserimento degli impianti e quindi dei denti fissi nell’arco di 24 ore. E’ definita implantologia a carico immediato perché si riesce ad intervenire in un unico tempo chirurgico.
Le innovative tecniche di implantologia dentale che impieghiamo, ci consentono di inserire fino a 5 impianti per ogni arcata dentale in tempi decisamente brevi e di garantire al paziente dei tempi di ripresa altrettanto veloci.

Durante l’intervento di implantologia si interviene direttamente sulla radice del dente perso e al suo posto si inserisce una vite in titanio, un materiale assolutamente bio-compatibile e quindi in grado di osteointegrarsi velocemente con l’osso.

La grande rivoluzione dell’implantologia è sicuramente la possibilità di tornare ad avere i propri denti fissi, ma anche il grande vantaggio di mantenere i denti sani presenti nel cavo orale, senza doverli sacrificare con l’inserimento di pilastri dentali (o più comunemente noti con il nome di ponti), poiché gli impianti collocati attraverso gli interventi di implantologia non poggiano mai sui denti vicini.

I vantaggi dell’implantologia dentale

Presso lo studio dentistico Motta Jones, Rossi e Associati abbiamo scelto di risolvere il problema della mancanza di denti nei nostri pazienti, mediante l’impiego dell’implantologia dentale, i cui vantaggi sono assolutamente riconoscibili, tra questi:

  • Il controllo totale della sintomatologia dolorosa sia durante l’intervento che in fase post-operatoria, grazie alla perfetta combinazione tra l’anestesia locale e la sedazione cosciente endovenosa, che consente di somministrare al paziente dei farmaci sedativi per contrastare stati di coscienza che si manifestano naturalmente durante un intervento chirurgico odontoiatrico, ossia ansia, stress, paura e ricordo traumatico dell’operazione. Il paziente è sedato, quindi mantiene i propri riflessi respiratori e riprende una completa conoscenza dopo circa 2 o 3 ore;
  • L’aumento della lunghezza degli impianti utilizzati e la loro collocazione in posizione inclinata rispetto alla cresta ossea, per favorirne un migliore sfruttamento ed una migliore stabilità, poiché la posizione obliqua degli impianti consente di raggiungere dei punti altrimenti impossibili, senza andare a disturbare altre strutture anatomiche quali il nervo mandibolare e il seno mascellare;
  • La progettazione degli impianti mediante l’ausilio di specifici software che consentono la ricostruzione digitale in 3D degli esami radiologici.

Le fasi di intervento dell’implantologia dentale

Per quanto riguarda gli interventi di implantologia dentale, il lavoro dello studio dentistico Motta Jones, Rossi e Associati prevede quattro fasi strutturate:

  • La fase di diagnosi, durante la quale il paziente affetto da edentulismo, o mancanza di denti, viene sottoposto ad una tac per acquisire le immagini relative alla sua struttura ossea;
  • La fase di elaborazione delle immagini acquisite, durante la quale, attraverso l’ausilio di determinati software, viene definita la fase progettuale dell’intervento di implantologia;
  • La fase di analisi dei rischi estetici, infiammatori, infettivi e biomeccanici;
  • La fase interventistica, durante la quale si pianifica l’intervento di implantologia e si procede alla realizzazione degli alloggi ai quali verranno avvitati gli impianti.