Articoli

Parodontite e Diabete

Parodontite e Diabete: la medicina preventiva transita da una maggiore conoscenza delle malattie e delle loro interconnessioni.

Parodontite e Diabete sono tra le malattie maggiormente diffuse. La Parodontite risulta colpire 750 milioni di individui nel mondo, mentre il diabete 415 milioni. Nonostante questi numeri si stima siano patologie fortemente sottodiagnosticate.

E se fossero interconnesse? Se una visita dal tuo dentista potesse individuare uno stadio precoce di malattia evitandoti complicanze secondarie? Se una visita dal diabetologo di fiducia potesse prevenire l’insorgenza o limitare gli esiti della “piorrea”?

parodontite e diabete - Studio Motta Rossi & Associati

parodontite e diabete – Studio Motta Rossi & Associati

Studi e consensus internazionali lo hanno chiarito: Diabete e Parodontite hanno una correlazione bidirezionale.

Essere ammalati di Parodontite:

  • riduce il controllo dei livelli ematici di glucosio in soggetti diabetici o sani
  • aumenta la possibilità di sviluppare pre-diabete e diabete
  • se ammalati di diabete aumenta la probabilità di incorrere in complicanze

Essere ammalati di Diabete:

  • aumenta la possibilità di ammalare di parodontite
  • espone a un maggior rischio di aggravamento della parodontite e dunque alla perdita dei denti.

Concludendo, diabete e parodontite sono due malattie croniche la cui cura necessità di una presa di coscienza da parte del paziente e l’adozione di uno stile di vita sano ed equilibrato.

Curare la parodontite rende più facile tenere sotto controllo l’emoglobina glicata, arrivando ad avere un beneficio comparabile a quello di un secondo farmaco ipoglicemizzante.

Da quanto emerge dal consensus fra la Federazione Internazionale per il Diabete e la Federazione Europea di Parodontologia, il Diabetologo dovrebbe:

  • Consigliare una visita dal dentista di fiducia ad ogni paziente a cui viene diagnosticato il diabete.
  • Inserire i pazienti diabetici in un percorso terapeutico in cui le istruzioni di igiene orale siano parte integrante.
  • Istruire il paziente riguardo al maggior rischio di essere ammalato o di ammalare di parodontite.
  • Investigare la presenza di malattia parodontale durante la visita diabetologica. I pazienti con diagnosi positiva per diabete dovrebbero essere interrogati riguardo i principali sintomi della parodontite (sanguinamento delle gengive, perdita di elementi dentari, spazi tra i denti, sventagliamento degli elementi anteriori)