Articoli

Sbiancamento ed estetica dentale

Lo sbiancamento dentale: una breve panoramica

In ambito odontoiatrico è sempre maggiore la richiesta di soddisfare l’aspetto estetico oltre che la funzionalità di ogni paziente.

Anche all’igienista dentale vengono richiesti trattamenti estetici in quanto una bocca sana con un buon supporto parodontale ha un suo grande effetto nei rapporti sociali. Questo costituisce un motivo fondamentale per cui, oltre ai consueti prodotti di mantenimento quali dentifrici e collutori al fluoro e antiplacca, il professionista propone prodotti per lo sbiancamento dello smalto.

Si conoscono due tipologie di discromie dentali: estrinseche ed intrinseche.

Le prime le troviamo sulla superficie esterna dei denti e possono essere causate da particolari alimenti come caffè, liquirizia, tè o particolari sostanze come la nicotina o alcune tipologie di farmaci. Queste pigmentazioni possono essere facilmente rimosse con una igiene professionale e tramite l’utilizzo di bicarbonato e glicina presso lo studio odontoiatrico di fiducia.

Le pigmentazioni intrinseche invece, sono localizzate al di sotto dello smalto. Per eliminarle è necessario eseguire uno sbiancamento professionale.

Quest’ultimo si avvale di prodotti ad alte concentrazioni di principio attivo (perossido di idrogeno o perossido di carbammide) e sotto stretto controllo del professionista. In poche sedute, il paziente avrà ottenuto un risultato ottimale con denti più bianchi e un sorriso più luminoso.

Oltre lo sbiancamento professionale esiste anche lo sbiancamento con mascherine personalizzate che il paziente dovrà utilizzare per circa 4/6 ore o durante tutta la notte, all’interno delle quali troverà dei serbatoi che dovrà riempire con il gel sbiancante.

Ovviamente quest’ultima tecnica prevedrà l’utilizzo di perossido con percentuali minori dal momento che il paziente dovrà indossare le mascherine per più di una settimana.

Il mantenimento può essere coadiuvato da dentifrici e collutori enzimatici o a base di perossidi per sfavorire la formazione di pigmenti estrinseci sui denti.

Dopo che il paziente esegue uno sbiancamento è fondamentale adottare una dieta in bianco ed evitare di fumare per ameno 48h per favorire un risultato ottimale.

La pulizia dei denti ti fa risparmiare

Questo piccolo oggetto potrebbe aiutarti ad acquistare una nuova auto!

Certo, un titolo del genere può essere anche un po’ esagerato: che cosa c’entra con la pulizia dei denti?.
Se però se ci ragioniamo bene, c’è qualcosa che è ben di più che un fondo di verità. La cura personale e quotidiana della pulizia dei denti è uno dei fattori più importanti che nel lungo periodo della nostra vita può influenzare la nostra frequenza dal dentista. Infatti, la pulizia dei denti periodica fatta nello studio dentistico è in realtà un’istantanea dei nostri denti che, per quanto bella (in particolare se ci associamo anche una depigmentazione o uno sbiancamento), è destinata a durare pochi giorni.

Ciò che davvero determinante nel lungo periodo è il “come e quanto” una persona riesce a mantenere puliti i denti quotidianamente. Ed è questa la vera differenza che un buon dentista o igienista è in grado di apprezzare in un paziente tra le varie sedute di igiene dentale eseguite negli anni. Per l’attività di igiene personale quotidiana è importante avere un buono spazzolino che venga impiegato correttamente. Allo spazzolino da denti va associato un buon dentifricio. Ma, come già detto, è il “come” si utilizza lo spazzolino che fa la vera differenza.

Pertanto, se il vostro dentista o l’igienista dentale non l’hanno già fatto, vi suggeriamo di chiedere al vostro curante di dedicare del tempo nel fornire tutte le informazioni sulla corretta scelta ed uso di questi importanti strumenti.
“Ma l’acquisto dell’auto che cosa c’entra” vi starete chiedendo. Nei casi dove l’igiene orale e dentale è stata fortemente trascurata (dove magari si sono sovrapposti anche altri fattori), non è raro che ci si trovi di fronte alla necessità di eseguire delle cure per riabilitare la dentizione con costi che possono essere tranquillamente paragonati al costo di una bella automobile.

Quindi, una buona prevenzione delle malattie dentali attuata con una corretta cura personale dell’igiene orale che parte proprio dalla pulizia dei denti, è un ottimo investimento per il futuro sotto tanti punti di vista! Lasciateci un vostro commento o domanda nella sezione “commenti” qui di seguito. Per motivi pratici non saremo in grado di rispondervi direttamente in questo post, ma leggeremo sicuramente tutti i vostri commenti o domande. In futuro, risponderemo a questi commenti con un apposito post dedicato.